Crustoli alla Liquirizia e Clementine

I Crustoli sono dolci natalizi tipici Calabresi, della provincia di Cosenza e Crotone, anche chiamati “Turdilli”. Roberta Gaccione in onore del suo paese, ovvero Corigliano – Rossano, in Calabria, ha deciso di unire due ingredienti simbolo di questo paese: la liquirizia e la clementina. Ecco i Crustoli/Turdilli alla Liquirizia e Clementine!

Ingredienti

  • 500 g farina
  • 2 uova
  • clementine, fresche
  • 5 cucchiai Polvere di Liquirizia
  • 80 g zucchero
  • 70 ml liquore alla liquirizia
  • 80 g olio di oliva
  • 1 bustina lievito chimico in polvere
  • 1 cucchiaino spezie (miste)
  • q.b. olio di semi
  • 200 g miele di clementine
  • 1/2 bicchiere acqua

 

Preparazione

  1. Per preparare i Crustoli/Turdilli alla Liquirizia e Clementine iniziate col scaldare l’olio d’oliva insieme al liquore alla liquirizia in un pentolino; aspettate il bollore.
  2. In una ciotola inserite la farina, la polvere di liquirizia, il lievito chimico in polvere, la scorza di clementine e formate una fontana; al centro di essa inserite i liquidi e le uova. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo. Fatelo riposare per mezz’ora. 
  3. Riprendete l’impasto e formate dei cordoncini; da ogni cordoncino staccate dei pezzettini di 4/5 cm l’uno e lavorateli tipo gnocchi. 
  4. Friggeteli nell’olio di semi bollente fino a quando diventeranno dorati; toglieteli dall’olio con una schiumarola. 
  5. In un grande tegame scaldate il miele di clementine con l’acqua ed aggiungete i crustoli, mescolate per bene. 
  6. Disponeteli su un piatto di portata e grattugiate la scorza di clementine.Finalmente i vostri Crustoli/Turdilli alla Liquirizia e Clementine sono pronti da essere serviti!

Acquista la Polvere di Liquirizia sullo shop online di Amarelli