Ricetta Risotto ai Gamberi, Mango e Liquirizia

risotto afrodisiaco gamberi mango liquirizia

Non hai ancora le idee chiare su cosa cucinare il giorno di San Valentino? Stai ancora pensando a cosa inserire nel menù per rendere la tua cena davvero speciale? Ecco allora la ricetta ideale per l’occasione: il risotto afrodisiaco con gamberi, mango e liquirizia. Un primo piatto talmente buono e stuzzicante da stimolare tutti i sensi.

La consistenza, il gusto ricco, il colore e il profumo inebriante di ogni ingrediente fanno di questo risotto il piatto ideale per la tua serata speciale.

Come sappiamo bene la parola afrodisiaco deriva da Afrodite, la dea dell’amore, della bellezza e della sensualità. Ma quali sono gli alimenti afrodisiaci, in grado di risvegliare i sensi? Secondo la tradizione i cibi che accendono la passione sono gamberi, ostriche, caviale, frutti di mare e alcune spezie come noce moscata e chiodi di garofano.

Ma nel nostro risotto di San Valentino non ci sono solo i gamberi, c’è anche il mango, non a caso conosciuto in alcuni paesi come “frutto dell’amore” perché ricchissimo di vitamina E, responsabile tra le altre cose della regolazione degli ormoni e dell’aumento del desiderio.

A completare la ricetta non può mancare infine la Liquirizia, che secondo uno studio condotto da Alan R. Hirsch, direttore della Smell and Taste Treatment and Research Foundation di Chicago, sarebbe capace con il suo profumo di stimolare il piacere femminile più di ogni altra essenza.

Adesso non resta che mettersi ai fornelli e seguire le indicazioni di Francesca Laruffa, per preparare questa prelibata e semplicissima ricetta afrodisiaca di San Valentino!

Vino da abbinare: Critone Librandi 2020, uno Chardonnay calabrese con note fresche e sapide a fasciare l’aroma del gambero rosso. Il cuore di questo vino aggomitola le note di mango e liquirizia grazie alla sua leggera maturazione in bottiglia. Il vino ideale per accompagnare il tuo gustoso Risotto con Gamberi, Mango e Liquirizia.

Ingredienti per 2 persone

  • 160 g Riso Carnaroli
  • 500 ml Brodo vegetale
  • 1 Mango
  • 1 kg di Gamberi freschi e abbattuti
  • Olio evo q.b.
  • Vino bianco q.b.
  • Trifogli per la decorazione
  • 1 cucchiaio di Polvere di Liquirizia Amarelli
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. Prepara l’olio alla Liquirizia: metti in un mixer dell’olio d’oliva extravergine con un cucchiaio scarso di Polvere di Liquirizia Amarelli.
  2. Pulisci i gamberi abbattuti. Elimina zampe, carapace e testa e lascia la coda solo a 2 gamberi che serviranno a decorare il piatto. Fai un’incisione lungo il dorso con il coltello e preleva con uno stecchino il filo nero e l’intestino. Lavali e metti a sgocciolare in uno scolapasta.
  3. Quando saranno asciutti irrorali con l’olio alla Liquirizia e mettili da parte.
  4. Riscalda il forno a 180 gradi.
  5. Riponi in un cartoccio di carta forno, avvolgendolo poi con carta di alluminio il mango tagliato a cubetti piccoli di circa 1 cm, leggermente salato.
  6. Cuocilo in forno a 180 gradi per 40 minuti.
  7. A cottura ultimata, metti da parte qualche cucchiaio di cubetti di mango e frulla il resto per ottenere una purea liscia e lucida.
  8. Tosta il riso a secco e quando il chicco è rovente sfuma con vino bianco aromatico e cuoci con il fumetto.
  9. Manteca con olio evo alla liquirizia e una macinata di pepe nero, la purea di mango, i cubetti di mango e una parte dei gamberi precedentemente sgusciati e puliti.
  10. Impiatta come in foto, accompagnando con qualche gambero fresco e decorando con i trifogli.
Buon appetito e soprattutto buon San valentino!

 

risotto gamberi mango liquirizia

 

Acquista la Polvere di Liquirizia sullo shop online di Amarelli

polvere-di-liquirizia-500g Vai al prodotto